Informazioni di contatto

[ Cosa offriamo ]

Preparazione del substrato

La preparazione professionale del substrato è una fase importante nella lavorazione e nella finitura delle superfici in calcestruzzo e dei massetti. Lo scopo è quello di rimuovere accuratamente residui come olio, grasso, sporco, adesivi e vernici, di scoprire imperfezioni e crepe e di migliorare l'adesione della superficie per le successive fasi di lavorazione. A questo scopo sono disponibili tre metodi diversi: fresatura, levigatura e granigliatura. L'utilizzo di uno di questi metodi dipende da vari fattori, come la natura del substrato e la struttura superficiale desiderata. Continuate a leggere per scoprire come funzionano i singoli metodi di preparazione del substrato, quali vantaggi offrono e in quali situazioni sono idealmente utilizzati.

Le informazioni più importanti sulla preparazione del substrato per calcestruzzo e massetto in un colpo d'occhio

  1. Una preparazione professionale del substrato garantisce un'adesione ottimale dei nuovi rivestimenti e pavimentazioni.
  2. A seconda delle condizioni del substrato e dei requisiti del progetto, si procede con la fresatura, la rettifica o la granigliatura.
  3. Se eseguito correttamente, previene scheggiature e bolle e contribuisce all'estetica e alla durata della superficie finale.
  4. Per un risultato perfetto, è importante che la preparazione del supporto sia eseguita da un professionista esperto.

Qual è lo scopo della preparazione del substrato e quando viene utilizzata?

La preparazione del substrato di pavimenti in calcestruzzo e massetti ha diversi scopi a seconda del progetto. Viene utilizzata soprattutto prima dell'applicazione di rivestimenti in resina sintetica o di rivestimenti per pavimenti come piastrelle o moquette. Lo scopo è quello di rimuovere le impurità dal substrato e consentire così un'adesione ottimale e duratura del rivestimento. Un altro campo di applicazione è la ristrutturazione di pavimenti privati, commerciali e industriali. Con l'aiuto di fresatura, levigatura o granigliatura, è possibile rimuovere olio, polvere e vecchie vernici, nonché residui di rivestimenti e adesivi, creando così la base ideale per le successive fasi di lavoro.

Se il massetto o il pavimento in calcestruzzo presenta segni di danneggiamento (ad esempio a causa del carico di macchinari pesanti nei capannoni industriali o del traffico costante nei parcheggi pubblici) e richiede una riparazione, può essere utile anche la preparazione del sottofondo. In questo modo, crepe, buchi e aree usurate possono essere esposti e preparati per i successivi interventi di riparazione. Infine, ma non meno importante, una preparazione approfondita del substrato viene eseguita se le superfici di massetti o calcestruzzo devono essere rifinite mediante lucidatura o sigillatura.

Quali tipi di preparazione del substrato esistono e quali?

Per la preparazione di massetti e pavimenti in calcestruzzo si utilizzano tre metodi principali: fresatura, granigliatura e levigatura. Ognuno di questi metodi presenta vantaggi e ambiti di applicazione specifici. Di seguito presentiamo i metodi in modo più dettagliato.

FresaturaLa fresatura è un processo rapido ed efficace che rimuove alcuni millimetri o centimetri di materiale dalla superficie del calcestruzzo o del massetto utilizzando un rullo o un disco diamantato rotante. La quantità esatta può essere regolata individualmente in base alle esigenze. Questo metodo è quindi adatto anche a superfici molto irregolari, contaminate o danneggiate. Anche gli ingressi dei giunti o gli schizzi di calcestruzzo sulla superficie possono essere rapidamente e completamente rimossi con la fresatura, ottenendo un substrato uniforme e liscio. Questo costituisce la base di adesione ottimale per il rivestimento del pavimento. La lavorazione profonda presenta anche un altro vantaggio: è possibile eseguire tagli sottili e tagli più grandi nella superficie per la posa di tubi o cavi.

GranigliaturaSi tratta di un'operazione in cui piccole sfere d'acciaio vengono lanciate sulla superficie del pavimento in calcestruzzo o del massetto a una certa pressione e ad alta velocità, rimuovendo le piccole particelle dalla superficie al momento dell'impatto. In questo modo, la superficie viene pulita e profilata come richiesto per preparare il substrato per un nuovo rivestimento. In questo modo è possibile rimuovere anche piccoli punti deboli come crepe o cavità e persino residui problematici come benzina o olio. Questo è importante per migliorare l'adesione dei rivestimenti alla superficie. Questo processo è molto efficiente, consente di ottenere risultati uniformi senza danneggiare il substrato ed è anche molto ecologico.

LevigaturaIn questa finitura fine del substrato, un disco di levigatura rotante (di solito con rivestimento diamantato) rimuove circa 1-2 mm di superficie in diverse passate. Ciò non solo assolve a una funzione pratica, come la correzione dell'altezza del pavimento in calcestruzzo o del massetto sotto una porta, ma ha anche una funzione estetica. Poiché la profondità di lavorazione è minore rispetto alla fresatura, il materiale è protetto e l'aspetto è più fine. Utilizzando opportuni impregnanti, la levigatura può essere utilizzata anche come sigillante e lucidante. Il processo è caratterizzato da un'elevata resistenza al taglio e da ottimi valori di trazione adesiva e consente una produzione di grandi superfici all'ora.

Preparazione professionale del substrato: fissate subito una consulenza non vincolante!

Indipendentemente dal metodo, è importante che la preparazione del substrato sia eseguita da un professionista esperto. Infatti, una rimozione eccessiva o irregolare del massetto o della superficie in calcestruzzo o la scelta di un metodo sbagliato per il sottofondo possono portare a diversi problemi successivi e causare costi inutili. Con noi potete essere certi che il lavoro sarà eseguito in modo professionale. Ci avvaliamo solo di collaboratori con esperienza pluriennale nella preparazione di massetti e pavimenti in calcestruzzo e vi garantiamo risultati perfetti. Fissate subito una consulenza non vincolante e scoprite di più su di noi!